I Carabinieri della Stazione di Montelupo Fiorentino hanno arrestato R.K., georgiano di 40 anni, e G.B., georgiano di 24 anni, entrambi gravati da precedenti, per furto aggravato.
I due erano entrati alla Coop di via Caverni alle 13.00 circa di ieri e, per diversi minuti, si erano aggirati tra gli scaffali dove erano esposti i cosmetici. Il personale addetto alla vigilanza, non convinto dall’atteggiamento dei due, li aveva monitorati e atteso che si dirigessero verso le casse per bloccarli.
Uno dei due, infatti, mentre l’altro faceva da “palo”, era stato visto mentre metteva qualcosa in una borsa e, alla richiesta degli addetti, aveva consegnato due creme del valore di circa 70 euro. Immediata però la chiamata al 112, con l’arrivo di una pattuglia della locale Stazione.
I militari, però, sentendo gli addetti alla sicurezza, avevano capito che era accaduto qualcosa di strano in quanto l’antitaccheggio non aveva suonato quando i due malviventi avevano oltrepassato le casse. La successiva perquisizione svolta dai Carabinieri ha infatti permesso di rivenire, nella disponibilità dei due georgiani, una borsa e un marsupio “schermati” ovvero rivestiti di alluminio e scotch in modo da non far scattare l’antitaccheggio al momento del passaggio.
La refurtiva è stata pertanto restituita al supermercato mentre le borse sono state sequestrate. I due georgiani sono stati invece portati in caserma e arrestati per furto aggravato in attesa della direttissima prevista nella mattinata odierna

(Visitato 193 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arresto carabinieri furto montelupo fiorentino supermercato

ultimo aggiornamento: 22-03-2019


Ricerca e salvataggio di persone sepolte sotto la neve, esercitazione all’Abetone

Due persone arrestate e 4,2 kg. di hashish sequestrati