I Carabinieri del Noe, Nucleo Operativo Ecologico,  hanno effettuato controlli che hanno riguardato diversi cantieri ed impianti presenti su tutto il territorio provinciale. L’attività condotta unitamente a personale dell’Arpat Versilia e delle locali polizie municipali ha evidenziato irregolarità e illeciti:

  1. nello stoccaggio di oltre duecento tonnellate di imballaggi misti, vernici, adesivi, sigillanti e rifiuti speciali non pericolosi, su di un’area non autorizzata ed esposta agli agenti atmosferici, costituendo così un deposito incontrollato;
  2. nella gestione di impianti di depurazione deputati al trattamento di acque reflue urbane, elevando sanzioni per circa 100.000 (centomila) euro e segnalando all’Autorità Amministrativa i responsabili tecnici delle società incaricate della gestione, avendo rilevato il superamento dei valori limite di emissione nell’effettuazione degli scarichi, come confermato dai risultati degli esami analitici effettuati su campionamenti.
(Visitato 316 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carabinieiri controlli Lucca noe tutela ambientale versilia

ultimo aggiornamento: 28-03-2019


Un incendio minaccia le case lungo la S.G.C.: la Polstrada di Lucca lo vede e dà l’allarme

Viareggio, scattano i sigilli per 9 centri massaggio cinesi