QUATTRO GIORNATE alla conclusione della stagione regolare del campionato di serie D girone E e per le formazioni locali c’è ancora da lottare per centrare i traguardi che cammin facendo sono stati focalizzati nel corso dell’anno: non sta bene il Viareggio (un punto conquistato nelle ultime 11 partite disputate), è in lotta per la salvezza diretta il Real Forte dei Marmi Querceta soprattutto dopo la grande impresa di Montevarchi e il Seravezza Pozzi strizza l’occhiolino ai playoff anche se sotto sotto spera in qualche passo falso della capolista Pianese nelle prossime tre giornate per potersi poi giocare lo scontro diretto – in casa al Buon Riposo – nell’ultima giornata della stagione.

Che succede, Viareggio?
La prestazione contro l’Aglianese non è stata quella di una squadra che ha voglia di lottare. Certo mancavano alcune pedine importanti (su tutte Udoh), ma chi è andato in campo è sembrato già con la testa alla prossima partita, la trasferta di Massa fra sette giorni. Sta di fatto che questo Viareggio – con il valzer di tecnici in panchina dopo l’esonero di Pagliuca alla prima giornata del girone di ritorno – non sta bene e la classifica al momento parla di playout salvezza. Ci sarà da lottare e tirare fuori gli artigli nelle prossime sfide – a Massa, in casa con la capolista Pianese, in trasferta a Gavorrano, in casa con lo Scandicci – per evitare quel che nessuno ha voglia, almeno scaramanticamente, di pronunciare,

Real Forte Querceta, non mollare
Le ultime due vittorie hanno messo il Real Forte dei Marmi Querceta nella condizione di potersi salvare senza passare dai playout. Soluzione possibile (e ovviamente auspicabile per i bianco nerazzurri) a patto che il gruppo di Brachi sappia conservare questa convinzione e questa condizione nelle prossime giornate. Certo, ci sarà ancora da mordere il freno e dare il massimo, ma la ritrovata verve offensiva di Vignali e Falchini è un un bel conto in banca da far fruttare nelle prossime partite.

Seravezza Pozzi, basta il traguardo playoff?
L’amarezza della sconfitta nel derby è stata mitigata dalla convincente prestazione offerta contro la Sangiovannese. Grassi (un giocatore da clonare) ha confermato la sua classe. Tutti gli altri gli sono andati dietro. Ora il Seravezza Pozzi sta alla finestra, conta di fare il pieno di punti in attesa dello scontro diretto all’ultima giornata con la Pianese che nelle prossime giornata se la vedrà o con formazioni in lotta per la salvezza o con squadre che non hanno perso tutte le speranze di inserirsi nella lotta per i playoff. Potrebbero venire fuori delle situazioni davvero intriganti. Straremo a vedere.

(Visitato 118 volte, 1 visite oggi)