Ritrovo abituale di pregiudicati, chiuso il kebab di via Mazzini

La Compagnia dei carabinieri di Viareggio ha notificato al titolare del kebab “Argana”, in via Mazzini, il provvedimento di sospensione delle autorizzazioni amministrative per quindici giorni.
Il provvedimento è stato emesso dal Questore di Lucca, Maurizio Dalle Mura, ai sensi dell’articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, su proposta dei carabinieri della Compagnia di Viareggio che, nei numerosi e quotidiani controlli effettuati, anche in sinergia con il Commissariato di Polizia di Viareggio, hanno rilevato la presenza di avventori pregiudicati, tanto da far ritenere che il locale fosse abituale ritrovo di questi ultimi.
Per motivi analoghi il locale è già stato in passato destinatario di analoghi provvedimenti che ne hanno determinato la chiusura temporanea.
Si tratta di un provvedimento preventivo che risponde alla finalità di evitare che possano verificarsi episodi tali da compromettere l’ordine e la sicurezza pubblica correlati all’attività dell’esercizio stesso.
Da ieri il kebab ha l’obbligo di sospendere l’attività e rimanere chiuso per quindici giorni.
Intanto, proseguiranno i controlli da parte delle forze dell’ordine.

Aggiornato il: 20-04-2019 12:00