Nasce il Marco Polo Sports Center, Marcello Lippi al taglio del nastro

Inseguendo la sua idea di calcio, è salito sul tetto del mondo e ha scoperto un nuovo continente. Ora per Marcello Lippi comincia una nuova sfida a casa sua, a Viareggio. Si è svolta oggi, nella Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Lorenzo Viani”, l’anticipazione di un’iniziativa imprenditoriale che il ct campione del mondo condivide assieme a suo figlio Davide Lippi, come l’impegno per Reset Academy www.resetacademy.it e Insuperabili Onlus www.insuperabili.eu : il “Marco Polo Sports Center”. Sarà questa la base di una nuova Academy di calcio proprio a Viareggio, il punto di riferimento per attività sportive e sociali. «È davvero un momento significativo per me e non nascondo l’emozione – ha detto Lippi – perché il mio legame con Viareggio è sempre rimasto forte anche se il calcio mi ha portato in giro per il mondo. E sapere di poter avere anche qui un luogo dove vivere il mio calcio è davvero qualcosa di significativo per me». Il giornalista di Sky (e testimonial per Insuperabili), Gianluca Di Marzio, ha presentato gli ospiti dell’evento a cominciare dai soci di Davide Lippi coinvolti nell’iniziativa: Andrea Strambi (responsabile del centro), Massimiliano Maddaloni, Mario Del Pistoia e UISP Comitato Provinciale. Reset Academy è il motore della scuola calcio che sarà ospitata nella struttura con uno spazio importante per Insuperabili, il progetto calcistico dedicato ai disabili che proprio Davide Lippi in questi hanno ha fatto crescere al fianco di Davide Leonardi aprendo 15 scuole in Italia e sviluppando attorno al concetto di Fair Play innumerevoli azioni con il coinvolgimento dei campioni più amati. Davanti a una platea qualificata con le presenze tra gli altri di Giovanni Malagò, presidente del Coni e Gabriele Gravina, presidente Figc, e il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, è stata svelata un’anticipazione della nuova struttura che, al termine dei lavori, si estenderà su una superficie di 32.375 mq con tre palestre, un centro medico con ambulatori specialistici di riabilitazione e un ristorante-bar. Al primo piano una serie di uffici. Per le attività all’aperto sono previsti un campo di calcio a 11, due campi a 7, due campi di paddle, una “beach arena” di 1500mq. che nella stagione invernale sarà coperta da una struttura pressostatica e una piscina, anche in questo caso dotata di copertura asportabile pressostatica per il periodo invernale.

Aggiornato il: 02-05-2019 16:28