Da più di un mese studenti ed insegnanti di una scuola media di Siena, assistevano a scene di effusioni alla “finestra di fronte” tra una giovane donna, completamente nuda, e il fidanzato.
Alla fine, è stato necessario l’intervento della Polizia di Stato, chiamata da alcuni genitori previdenti.
I poliziotti delle Volanti hanno verificato, anche attraverso le testimonianze raccolte, che, effettivamente, una 27enne della provincia di Siena residente in un appartamento davanti alla scuola, si esibiva frequentemente, affacciata alla finestra di casa, in atteggiamenti amorosi con il compagno, mostrandosi nuda anche da sola.
Quando è stata contattata dagli agenti, che l’hanno identificata e le hanno fatto presente che tali comportamenti non erano consoni e corretti, la donna si è giustificata dicendo di non essersi accorta di essere davanti ad una scuola e che, avendo subito un intervento chirurgico, il fidanzato le prestava delle cure spalmandole quotidianamente una crema.
La giovane è stata quindi denunciata per atti osceni.

(Visitato 1.815 volte, 1 visite oggi)
TAG:
atti osceni finestra polizia sesso siena

ultimo aggiornamento: 08-05-2019


Massaggi a luci rosse, scatta la chiusura

Noleggio barche esentasse, evasi 57mila euro