“Se già in passato il tema sicurezza era stato più volte sollevato, con i recenti fatti avvenuti nella frazione di Stiava è davvero giunto il momento di affrontare una volta per tutte questo annoso problema, che si trascina da amministrazione ad amministrazione senza mai essere del tutto risolto”.

Sono queste le parole di Fratelli d’Italia di Massarosa alla luce dei due spiacevoli episodi avvenuti nella frazione di Stiava lo scorso fine settimana.

“Abbiamo assistito a due episodi di furto in abitazione, in uno dei quali i proprietari si trovavano addirittura in casa. Per fortuna non ci sono stati contatti con i malviventi, ma ciò non serve a rincuorare, anzi. I cittadini sono sempre più in allarme e stanno addirittura pensando di installare nelle proprie abitazioni sistemi di video-sorveglianza a spese proprie.

Non è giusto sentirsi a rischio nella propria abitazione, dovrebbe essere il Comune a garantire un adeguato servizio di sorveglianza e sicurezza. Di questo ne abbiamo già discusso con il nostro candidato sindaco Alberto Coluccini: una volta eletto, il tema sicurezza sarà uno dei primi punti all’ordine del giorno della nuova amministrazione.

“Il problema è sicuramente aggravato dai flussi di extracomunitari, problema difficile da risolvere poiché non riusciamo a rimpatriare tutti, afferma l’On. di Fratelli d’Italia Riccardo Zucconi. Il Governo dovrebbe avere le mani libere per poter prendere accordi internazionali e procedere con politiche di rimpatrio adeguate. In futuro ci auguriamo ci possa essere una coalizione di centro-destra che proceda su questa strada, garantendo finalmente piena sicurezza ai cittadini”.

(Visitato 188 volte, 4 visite oggi)