Sembrava la scena di un film dell’orrore, invece era tutto vero. E’ accaduto ieri pomeriggio a Poggibonsi (SI), presso l’area di servizio “Drove-est”, quando una pattuglia della Sezione di Siena stava monitorando i veicoli sull’Autopalio.

I poliziotti hanno notato una donna che, dopo essere scesa dalla sua auto, ha iniziato a urlare senza dire una parola. Si sono avvicinati e l’hanno calmata, riuscendo a capire come mai lei, una cittadina inglese di 72 anni, avesse perso la tipica flemma britannica. Una serpe di oltre un metro si era introdotta nell’abitacolo e lei, mentre guidava, l’ha visto e ha temuto di essere morsa.

Con cautela gli agenti si sono messi a cercare il rettile che, verosimilmente, era entrato nell’auto dal finestrino, per poi nascondersi sotto i tappetini, tant’è che non ne voleva sapere di uscire fuori. Con l’aiuto di un meccanico e dei Vigili del Fuoco il serpente, di specie inoffensiva, è stato individuato e poi liberato nei campi attigui alla Palio. La donna, che stava tornando nel Regno Unito dopo un impegno di lavoro nel senese, ha ringraziato i soccorritori e ripreso il viaggio.

Dall’inizio dell’anno le pattuglie della Polstrada in Toscana hanno effettuato 7.756 interventi di soccorso ad automobilisti o animali in difficoltà.

(Visitato 7.567 volte, 1 visite oggi)