Stop alla balneazione a Fiumetto almeno nei venti metri a nord e a sud della Foce. Brutta tegola sul turismo a poche settimane dall’avvio della stagione turistica.

Il sindaco Alberto Giovannetti che ha firmato l’ordinanza di stop alla balneazione a seguito dei controlli Arpat è duro nel suo commento. “Questo è il risultato di chi non ha scelto e non ha avuto il coraggio di andare avanti con il peracetico che aveva dato, come nel nostro caso, grandi risultati. Ma qualcuno poi ha deciso di non usarlo più.  Parliamo da anni delle stesse cose, c’è tanta filosofia e poca praticità. Siamo sempre all’anno zero. La verità vera è che il Turismo è ostaggio di questo genere di politica. Sono lacune culturali di chi non sa risolvere problemi decennali. Il comune è stato dotato di 4 km nuova rete fognaria ed altre ne saranno fatte da Gaia. Ma non basta se non si interviene sui canali con una manutenzione ambientale e con il potenziamento dei depuratori. Il turismo è la balneazione non possono essere una roulotte russa. Tutti noi, che siamo in trincea ogni giorno, speriamo in un cambio di rotta politica a livello regionale nel 2020’’: è il commento di Alberto Stefano Giovannetti in merito al divieto di balneazione del fosso Fiumetto.

(Visitato 633 volte, 1 visite oggi)