Foto Vt

Il Gruppo Consiliare del PD di Viareggio ha votato a favore della delibera di variazione di bilancio che mette a disposizione 2,5 miloni per la capitalizzazione della società I Care.

“La capitalizzazione, come rilevato dai revisori della società e avallato anche da quelli del Comune, è opportuna per migliorare la situazione della società che gestisce importanti servizi cittadini tra i quali le farmacie, i servizi scolastici, le mense ed è altresì importante per poter garantire i posti di lavoro agli addetti alla riscossione, che dal 31 maggio tornerà di competenza comunale”, spiegano i consiglieri Poletti e Strambi

Il PD si è dunque assunto, se pur dall’opposizione, la responsabilità di garantire le risorse alla società:

“Detto questo, pur condividendo la volontà di acquisire le concessioni della Viareggio Porto spa, non abbiamo condiviso l’impostazione che la maggioranza, negli ultimi giorni, ha voluto dare all’operazione e cioè che rientri nelle competenze di ICare srl e non del Consiglio Comunale, visto che solo una settimana fa l’impostazione era che il Consiglio Comunale avrebbe dovuto dare mandato al Sindaco di esprimersi in Assemblea.

Del passaggio in Consiglio siamo certi. Dunque non potevamo dare il nostro assenso e pertanto ci siamo astenuti.

Abbiamo comunque ribadito una posizione importante: che il pubblico debba svolgere un ruolo centrale nelle attività portuali e, dunque, che in prospettiva vada prevista, per la Madonnina e il Triangilino,  una governance che in futuro possa attirare risorse e competenze anche di altri soggetti istituzionali quali, ovviamente, la Regione e privati del comparto Nautico”.

 

(Visitato 156 volte, 1 visite oggi)