Arresto convalidato per l'autista del bus finito nella scarpata, ma il gip lo rimette in libertà - Cronaca Toscana Versiliatoday.it

Arresto convalidato per l’autista del bus finito nella scarpata, ma il gip lo rimette in libertà

Non potrà condurre pullman per un anno. Il conducente, come confermato dal gip, è reo di una grave negligenza: pur portando con sè 60 persone, si era distratto per sistemare l'impianto dvd - radio

Arresto convalidato per il conducente del bus finito nella scarpata sulla Firenze Palio. Il gip, che ha certificato la legittimità dell’arresto, lo ha però rimesso in libertà, con divieto di condurre pullman per un anno.  Il magistrato ha riconosciuto la validità della ricostruzione degli investigatori della Polizia Stradale. Una distrazione da parte dell’autista, dimostratasi letale – è morta una guida turistica e tutti i passeggeri sono rimasti feriti – la causa dell’incidente. Preziosa la testimonianza di un padre con suo figlio che erano a bordo di un veicolo che per diversi chilometri era dietro al bus: i duem che sono stati i primi a dare l’allarme e soccorrere i turisti russi del bus, hanno infatti chiaramente visto, a distanza ravvicinata, la deviazione della normale traiettoria del pullman e il suo precipitare nella scarpata. L’autista, come confermato dal gip, è reo di una grave negligenza: pur portando con sè 60 persone, si era distratto per sistemare l’impianto dvd – radio.

(Visitato 155 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-05-2019 8:21