L’addetto scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca in visita alla Scuola IMT - Comune Lucca Versiliatoday.it

L’addetto scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca in visita alla Scuola IMT

Dalla Russia a Lucca alla ricerca di nuove prospettive di collaborazione in campo accademico-scientifico. Lunedì 27 maggio, Aldo Spallone, Addetto Scientifico Ufficio per la Promozione Culturale, Scientifica, Linguistica e il Coordinamento Consolare presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca ha visitato la Scuola IMT per un colloquio conoscitivo, che ha permesso di vagliare le possibilità di rapporti di cooperazione tra la Scuola e le istituzioni scientifiche e accademiche della Federazione russa su aspetti di reciproco interesse.

L’incontro si è svolto in San Francesco, sede del campus di IMT, dove il Professor Spallone è stato ricevuto dal Direttore della Scuola, Pietro Pietrini, dal Direttore Amministrativo, Alessia Macchia, dal Vicedirettore, Ennio Bilancini, e dai delegati del Direttore, Marco Paggi (ricerca), Mirco Tribastone (didattica, alta formazione e servizi informatici), Nicola Lattanzi (innovazione e relazioni con istituzioni e aziende) e Emiliano Ricciardi (rapporti con Ex Allievi, pari opportunità e politiche sociali).

Il Prof. Spallone ha molto apprezzato l’organizzazione multidisciplinare della Scuola e il suo modello a campus residenziale che favorisce l’interazione tra gli allievi provenienti da ogni parte del mondo come pure tra allievi e docenti.

La visita a Lucca ha rappresentato una nuova opportunità per proseguire sulla via di una collaborazione bilaterale e ha fatto seguito al convegno, svoltosi presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca lo scorso 29 aprile, dal titolo “Le relazioni italo-russe in campo accademico-scientifico: storia e prospettive” al quale ha partecipato, con un suo contributo, il Professor Pietrini.

(Visitato 72 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 30-05-2019 11:45