Il simposio di Venere, la presentazione del libro in anteprima a Viareggio - Il piacere dei Libri Versiliatoday.it

Il simposio di Venere, la presentazione del libro in anteprima a Viareggio

Sabato 8 giugno alle ore 11.00 a Viareggio presso il Liceo Classico G. Carducci (via IV novembre, 62) si presenta in anteprima il libro “Il simposio di Venere”.

Il libro è il risultato di un anomalo progetto che ha coinvolto circa cento studenti del triennio liceale, concepito come un nuovo modo di svolgere l’Alternanza Scuola Lavoro, perché questa si trasformi per gli studenti in un’occasione di accrescimento culturale in linea con il loro percorso di studi.

Grazie alla collaborazione tra due istituzioni pubbliche, la Biblioteca di Torre del Lago e il Liceo Classico e Linguistico G. Carducci da una parte e la casa editrice Giovane Holden Edizioni dall’altra, è stato sviluppato a partire da un ciclo di lezioni dedicate alla letteratura, all’arte, al cinema e al diritto, tenute da insegnanti ed esperti in varie discipline e animate dall’espressiva lettura dei testi da parte dei giovani attori della compagnia Teatro Rumore. Gli studenti che hanno partecipato hanno poi approfondito le tematiche trattate attraverso un lavoro di ricerca in biblioteca, base per l’elaborazione di testi narrativi originali, confluiti nella pubblicazione “Il simposio di Venere”.

La biblioteca di Torre del Lago ha assunto un ruolo centrale, in quanto ha permesso agli studenti coinvolti di conoscere la sua organizzazione interna, la gestione dei libri, il funzionamento dei servizi all’utenza, ed è stata vissuta come luogo di ricerca, di recupero del materiale necessario e di studio, ma anche come spazio di aggregazione e coinvolgimento al progetto stesso. Altro aspetto fondamentale è stato l’approfondimento dei metodi di scrittura creativa tramite la sperimentazione e la produzione di testi originali, affidando agli studenti l’impegnativo ruolo di scrittori in erba. In questa fase del percorso il rapporto con l’editore ha permesso ai ragazzi di accostarsi al mondo dei libri e di conoscere le regole editoriali. Non di secondaria importanza sono state la valorizzazione delle competenze comunicative e relazionali necessarie per lavorare in team e lo sviluppo di competenze di tipo operativo, quali il rispetto delle tempistiche, l’autonomia nel lavoro e l’uso di strumenti informatici. Sicuramente un progetto valido che ha dimostrato come la collaborazione tra le varie istituzioni possa riuscire a trasformare momenti culturali in importanti occasioni di accrescimento individuale per i nostri studenti, futuri cittadini del domani.

Coordinano l’incontro Luca Zoppi e Miranda Biondi.

Ingresso libero (fino a esaurimento posti).

(Visitato 263 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 06-06-2019 8:11