La Polizia Stradale di Firenze ha bloccato la fuga di un uomo e una donna che avevano cercato di truffare, con il trucco dello specchietto, due turisti tedeschi, in transito sulla S.G.C., per andare a Pisa e trascorrere alcuni giorni di vacanza. E’ accaduto ieri, quando una pattuglia del Distaccamento di Empoli, che stava vigilando la tratta verso Firenze, ha notato nella direzione opposta un Camper e una Punto fermi in una piazzola, vicino allo svincolo di San Miniato (PI).

I quattro occupanti erano scesi dai veicoli e stavano discutendo animatamente tra loro, cosa che ha insospettito i poliziotti che, in poco tempo, sono riusciti a fare inversione di marcia e intercettare la Punto che, nel frattempo, si era allontanata. A bordo c’erano due vecchie conoscenze delle forze dell’ordine, lui nativo di Francavilla Fontana (BR) e lei di Bologna, ambedue di 23 anni e residenti a Noto (SR), ma in realtà senza fissa dimora, abituati a girare l’Italia per individuare le prede da colpire e, poi, svignarsela dopo averle beffate.  Erano veri specialisti delle truffe, ma con precedenti pure per rapina e violenza.

Ma ieri ai malviventi è andata male, poiché i turisti tedeschi hanno riferito agli investigatori che quei due li avevano affiancati e, dopo aver avvertito un urto sulla fiancata del Camper, li hanno costretti a fermarsi, chiedendo poi del danaro come risarcimento dei danni arrecati alla Punto dopo l’impatto. Per essere più credibili i truffatori avevano lanciato un gessetto nero contro il Camper, in modo da lasciare ben visibile sulla sua fiancata un frego e dimostrare così la collisione.

La Polstrada ha recuperato e sequestrato il gessetto, accompagnando in caserma i malfattori, poi denunciati per truffa aggravata. Loro pensavano di essersela cavata a buon mercato e di poter riprendere la Punto per mettere a segno altri colpi, ma i poliziotti hanno sequestrato l’auto. Mentre i due senza fissa dimora sono stati pure lasciati a piedi, i turisti tedeschi si stanno godendo la vacanza.

(Visitato 672 volte, 1 visite oggi)
TAG:
fipili polstrada truffa dello specchietto

ultimo aggiornamento: 06-06-2019


“Senza fissa dimora” girava con una dose di cocaina e 11.000 euro in contanti

Matteo Salvini irrita la Procura: aveva anticipato gli arresti: “per loro la pacchia è finita”