È alta l’attenzione della GdF labronica con i controlli estivi ai passeggeri in transito dal porto di Livorno per prevenire e reprimere i traffici illeciti. Le fiamme gialle hanno infatti intensificato le azioni volte al contrasto dello spaccio di droga agli imbarchi del molo turistico cittadino.

Così, durante uno dei tanti controlli a turisti italiani e stranieri in procinto di raggiungere le isole della Corsica e della Sardegna, i cani antidroga della 1^ Compagnia GdF di Livorno “Dely”, un labrador di 4 anni e “Gera”, un pastore tedesco femmina di 2 anni, hanno aiutato i loro conduttori a rinvenire, all’interno di un sacchetto di patatine, quattro pezzi di hashish, per un peso complessivo superiore all’etto, che due giovani ragazzi bresciani, a bordo di un’utilitaria, stavano portando con loro in Sardegna.

La droga rinvenuta a loro carico è stata sequestrata e, per i due, è scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Livorno per la violazione del Testo Unico in materia di stupefacenti.

(Visitato 941 volte, 1 visite oggi)
TAG:
droga guardia di finanza imbarco livorno porto sardegna

ultimo aggiornamento: 22-06-2019


Perde il controllo dell’auto, finisce contro un albero e si cappotta

Maltrattamenti, persecuzioni e controlli ossessivi, due donne salvate dai Carabinieri