Identificati i ladri dell'ambulanza - Cronaca Toscana Versiliatoday.it

Identificati i ladri dell’ambulanza

Nella nottata del 23 giugno scorso nella frazione Prunetta del Comune di San Marcello Piteglio sono stati commessi diversi reati contro il patrimonio ed in particolare una vera escalation per gravità delle condotte poste in essere dagli autori; infatti è stato perpetrato prima un furto di una bicicletta posteggiata sulla via Statale Mammianese proprio davanti l’abitazione del proprietario, subito dopo due tentati furti di autovetture ed in particolare una Peugeot 206 ed una Fiat Panda le quali presentavano il danneggiamento della serratura della portiera lato conducente ed infine l’episodio decisamente più grave allorché, presso la sede della Pubblica Assistenza Croce Verde, è stato forzato il lucchetto della porta d’ingresso dell’autorimessa, è stata reperita la chiave d’accensione in una bacheca ed è stata asportata un’ambulanza completa di tutto l’equipaggiamento sanitario. L‘ambulanza è stata poi abbandonata e rinvenuta a circa un chilometro di distanza dal luogo del trafugamento e cioè in località Giampierino. Anche la bicicletta è stata ritrovata poiché gli autori dei reati l’hanno lasciata all’interno della suddetta ambulanza.

Le minuziose indagini eseguite dalla Stazione Carabinieri di San Marcello Piteglio hanno consentito, nella giornata di ieri, di identificare i quattro giovani autori dei reati sopraindicati. Si tratta di un 18enne albanese e di tre minorenni (uno albanese e due italiani) di età compresa tra i 15 e 17 anni sul conto dei quali sono stati raccolti plurimi e concordanti indizi di reità e pertanto sono stati deferiti alle Autorità Giudiziarie competenti per i reati di furto aggravato e continuato in concorso.

Pistoia: Arrestato in flagranza per furto aggravato su autovetture in sosta.

Nella decorsa nottata militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pistoia sono intervenuti prontamente in Piazza della Resistenza a seguito di attivazione della locale Centrale Operativa la quale aveva ricevuto la segnalazione da parte di un attento e solerte cittadino. La celerità nell’esecuzione dell’intervento e la prontezza del personale operante ha consentito di individuare uno sconosciuto che stava rovistando nell’abitacolo di un’autovettura. Questi, alla vista della pattuglia, ha tentato di dileguarsi a piedi ma è stato prontamente bloccato, identificato in K.M., cittadino tunisino 25enne, gravato da precedenti di polizia contro il patrimonio e dichiarato in stato di arresto per furto aggravato e continuato. Infatti è stato accertato che ha infranto i vetri di quattro autovetture in sosta ed ha sottratto un paio di occhiali da sole, del valore di circa 200 euro, recuperati e restituiti al legittimo proprietario. L’arrestato è stato trattenuto presso questo Comando in attesa del rito direttissimo che si celebrerà stamattina.

(Visitato 726 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 27-06-2019 10:41