L'Accademia italiana della Cucina premia il salumificio Triglia - Comune Camaiore, Food, Life Style Versiliatoday.it

L’Accademia italiana della Cucina premia il salumificio Triglia

E’ andato al Salumificio Artigianale Gombitelli di Camaiore (LU) il Premio Dino Villani 2019 dell’Accademia Italiana della Cucina. Grazie ad uno dei prodotti di punta della storica attività versiiliese, il Prosciutto Penitente, la norcineria di Camaiore si porta a casa uno dei riconoscimenti più importanti a livello nazionale in ambito culinario e gastronomico.

A comunicare la vittoria è stato lo stesso presidente dell’Accademia Paolo Petroni nel corso di una cerimonia che si è svolta a Milano il 2 maggio scorso. Si tratta dell’edizione numero 31 del prestigioso premio dedicano a Villani, cuoco e ideatore di diverse novità in ambito culinario.

L’importante attestato assegnato alla titolare, la signora Tatiana Triglia, testimonia l’amore e la dedizione per il proprio lavoro per una storica famiglia di Camaiore che con un mix di tradizione e innovazione porta avanti da anni questa importante attività. Oggi arriva anche il sigillo su questo attento lavoro, grazie all”Accademia Italiana della Cucina che nasce nel lontano 1953 da un’idea di Orio Vergani proprio per salvaguardare, insieme alle tradizioni della cucina italiana, la cultura della civiltà della tavola, espressione viva e attiva dell’intero Paese.

Siamo orgogliosi – commentano i titolari del Salumificio Triglia – di questo nuovo riconoscimento al lavoro della mia famiglia che con passione e attaccamento al territorio produce salumi artigianali di alta qualità cercando di innovare ma con un occhio attento alle ricette tradizionali”.

Il Premio “Dino Villani” è uno dei riconoscimenti più importanti rilasciati, solo una volta l’anno, dall’Accademia Italiana della Cucina. Il “Villani” in particolare è assegnato al produttore che si è distinto nella “lavorazione artigianale di un prodotto alimentare di rilevante qualità organolettica, lavorato con ingredienti di prima qualità, con una ben identificata tipicità locale, non industriale. Il premio consiste in una pregevole opera grafica”.

(Visitato 928 volte, 2 visite oggi)

Aggiornato il: 05-07-2019 14:34