Operazione "Estate sicura in Versilia": 40 Carabinieri di rinforzo da Viareggio a Forte dei Marmi - Cronaca, Cronaca Camaiore, Cronaca Forte dei Marmi, Cronaca Massarosa, Cronaca Pietrasanta, Cronaca Seravezza, Cronaca Stazzema, Cronaca Versilia, Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Operazione “Estate sicura in Versilia”: 40 Carabinieri di rinforzo da Viareggio a Forte dei Marmi

Operazione “Estate sicura in Versilia” dei Carabinieri del Comando Provinciale di Lucca dal 21 giugno, per tutta la stagione estiva, è stata avviata anche quest’anno in Versilia.
I Carabinieri della Compagnia di Viareggio e dei Reparti dipendenti, Nucleo Operativo e Radiomobile e 10 Stazioni Carabinieri, che dalla fascia costiera sino alle zone più interne, hanno la responsabilità di assicurare il presidio della Versilia, territorio caratterizzato da un notevole flusso turistico.
L’Arma dei Carabinieri infatti ha rivolto particolare attenzione alla Versilia impiegando, oltre gli organici ordinari, altri 40 militari di rinforzo distribuiti in tutti i comandi Stazione.
L’operazione “estate sicura” dei Carabinieri della Compagnia di Viareggio garantirà, per tutto il periodo estivo, un’attenta vigilanza del territorio di competenza finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati, attraverso mirati servizi straordinari di vigilanza del territorio, con serrati controlli a mezzi e persone e con accertamenti amministrativi ad attività ricettive, di balneazione e locali notturni, anche con il supporto dei Carabinieri dei reparti speciali.
In particolare, verrà predisposto un vasto dispiegamento di forze con le pattuglie delle Stazioni dipendenti, coadiuvate dalle Sezioni Radiomobile e Operativa, per assicurare una fitta rete di controlli su tutte le aree del territorio di competenza, con particolare attenzione alle zone della movida nei comuni di Viareggio, Camaiore, Pietrasanta e Forte dei Marmi, così come alle zone più isolate.
Dai primi di giugno ad oggi, con l’operazione “Estate sicura”, la Compagnia Carabinieri di Viareggio ha svolto oltre 1.000 pattuglie che hanno consentito di identificare circa 2.400 soggetti e di controllare più di 1.550 veicoli. Nello stesso periodo, sono state arrestate 23 persone, sia in flagranza che su provvedimento dell’A.G., e 73 soggetti sono stati deferiti in stato di libertà.
I servizi proseguiranno per tutto il periodo estivo, con particolare riguardo ai weekend,  garantendo  il controllo del territorio, anche con il supporto di reparti specializzati come NAS, Nucleo Ispettorato del lavoro e cinofili, mettendo in campo tutte quelle specifiche attività che vanno dal contrasto alla criminalità predatoria, a quella allo spaccio delle sostanze stupefacenti, al monitoraggio dei pregiudicati che nel periodo estivo transitano in questa provincia, per terminare alla maggiore prevenzione e disciplina del traffico ed  alla sicurezza e tutela dell’incolumità degli utenti della strada.

Aggiornato il: 06-07-2019 12:00