Un altro medico indagato per la morte del capitano viola Davide Astori - Calcio, Sport Versiliatoday.it

Un altro medico indagato per la morte del capitano viola Davide Astori

C’è un altro medico indagato per la morte di Davide Astori, il capitano della Fiorentina trovato senza vita il 4 marzo 2018 nella sua camera d’albergo a Udine.
E’ il direttore della Medicina sportiva di Careggi, Pietro Amedeo Modesti. Lunedì prossimo lo stesso Modesti, con il professor Giorgio Galanti e la sua collaboratrice Loira Toncelli, sarà sentito in procura dal pm Antonino Nastasi, titolare dell’inchiesta. I tre medici, secondo l’accusa, sono finiti nel fascicolo bis, per il referto di un esame, ‘lo strain’ (serve per accertare la contrattilità e la distensività del muscolo cardiaco), che fra le carte non c’era e che, secondo l’ipotesi dell’accusa, sarebbe stato fabbricato per attestare un esame non effettuato o che, al tempo, non venne refertato. L’inchiesta principale vede invece indagati Galanti e il suo collega di Cagliari Francesco Stagno, i medici che rilasciarono il giudizio di idoneità allo sport agonistico ad Astori.

(Visitato 222 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 13-07-2019 14:44