Interventi edilizi e asportazione di vegetazione boschiva, 4 denunciati

Militari della Stazione Carabinieri forestale di Empoli, a seguito di ripetuti sopralluoghi, accertavano in Comune di Capraia e Limite (FI),  lungo la strada comunale di Pulignano, in un’area boscata, l’esecuzione di interventi edilizi con  asportazione della vegetazione boschiva.

L’area, che si inserisce all’interno di un’area boschiva era, precedentemente ai lavori, coperta da vegetazione forestale. Si è trattato di lavori di ripulitura della vegetazione arborea e arbustiva con il taglio e l’asportazione delle ceppaie e movimento di terreno, per consentire la manutenzione ed il restauro di cisterne interrate preesistenti. Inoltre le opere hanno riguardato la collocazione di una recinzione in pali e rete metallica lungo il perimetro dell’area interessata da tali lavori.

La superficie interessata dai lavori risulta essere di 823 mq. Per i lavori edilizi era stata presentata al comune di Capraia e Limite una CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata), ma i  lavori eseguiti  hanno comportato una trasformazione di area boscata a norma della Legge forestale della Regione Toscana n. 39 del 2000 e del DPGR n. 43 del 2003 e sono stati eseguiti in assenza dell’autorizzazione paesaggistica ordinaria prevista.

Risulta dunque violato il Testo Unico Ambientale D.lgs 42 del 2004  per aver eseguito opere di trasformazione di area boscata  vincolata, in assenza della prevista autorizzazione paesaggistica.

Per  i fatti accertati  sono stati segnalati all’ A.G. l’Amministratore delegato della Società agricola affittuaria dei terreni, il direttore dei lavori e la ditta esecutrice.

Aggiornato il: 31-07-2019 10:47