In vacanza beve troppo e va a 157 km/h: bloccato in Aurelia dalla Polstrada.

La Polizia Stradale di Grosseto ha ritirato la patente a un uomo di 35 anni, nato a Firenze ma residente a Sesto Fiorentino, che stava sfrecciando al volante della sua BMW a 157 km/h. E’ accaduto stamane, vicino ai campeggi di Albinia, lungo un rettilineo che lui stava percorrendo per tornare a Porto Ercole, dove sta trascorrendo le vacanze. La strada era libera e l’uomo, convinto di farla franca, ha pigiato sull’acceleratore e raggiunto la folle velocità, nonostante il limite dei 90.

Ma non poteva immaginare che alla fine del rettilineo si era piazzata, munita di telelaser, una pattuglia del Distaccamento di Orbetello, proprio perché quello è un tratto ad alto rischio, con il guard-rail che si interrompe in più punti ed è perenne la tentazione di dare gas. I poliziotti erano increduli quando hanno visto che il display dell’apparecchio segnava i 157 di velocità. Quel bolide, che a distanza sembrava solo un minuscolo puntino, ci ha messo poco per diventare enorme e giungere dov’era la pattuglia. Il conducente aveva pure alzato troppo il gomito, anche se era ancora mattina, poiché aveva un tasso alcolemico pari a 1,10 g/l. Ha provato a giustificarsi dicendo di avere bevuto qualcosa la sera prima, ma non c’è stato scampo. Gli investigatori, oltre a denunciarlo per guida in stato di ebbrezza e multarlo con oltre 500 euro per l’eccesso di velocità, gli hanno pure ritirato la patente e tolto 16 punti. Ora lui non potrà guidare per almeno 6 mesi e, pertanto, sul posto è giunto suo padre a cui i poliziotti hanno affidato la BMW.

Negli ultimi giorni la Polstrada di Grosseto, anche con il telelaser, ha pizzicato 79 conducenti che andavano forte, ritirando 9 patenti e defalcando oltre 300 punti.

(Visitato 216 volte, 1 visite oggi)

Trasporta frutta ma non ha la patente: bloccato dalla Polstrada

Polfer, tre arresti nel giro di poche ore