Colpisce la moglie davanti a figli di 1 e 6 anni: arrestato

Un 40enne è stato arrestato dai carabinieri, nel fiorentino, per maltrattamenti nei confronti della moglie di 30 anni. L’uomo, uno straniero, è accusato di aver colpito la donna davanti ai figli piccoli, di uno e sei anni, e di aver anche aggredito suocera e cognata intervenute a difesa della moglie.
Quest’ultima ha riportato lesioni guaribile in 10 giorni.
Secondo quanto riferito dalla donna già in passato il marito si sarebbe reso responsabile di vessazioni e aggressioni.

I Carabinieri della Stazione di Castelfiorentino hanno arrestato S.T.G., 40enne camerunense, residente a Castelfiorentino, per maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie di 30 anni.
Ieri pomeriggio i Carabinieri sono intervenuti in un’abitazione di Piazza Gramsci perché una donna era stata picchiata dal marito: già la sera prima un’altra pattuglia era intervenuta per una lite nella stessa casa. Ieri, per futili motivi, il marito ha nuovamente aggredito la donna, colpendola con un pugno al volto, alla presenza dei figli minori (di 1 e 6 anni). In casa c’erano anche la madre e la sorella di lei che, quando hanno sentito urlare la donna, sono intervenute in sua difesa venendo colpite, anche loro, dall’uomo. La 30enne, in sede di denuncia, ha raccontato altre vessazioni e aggressioni avvenute nel tempo, sempre per futili motivi.
Ieri, accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Empoli, è stata dimessa con 10 giorni di prognosi. L’uomo invece è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia ed è stato tradotto presso il carcere di Sollicciano

Aggiornato il: 17-08-2019 11:11