Allarme al Noa per l’attivazione dell’allarme anti incendio

Questa notte intorno alle 4.00 il medico di guardia in neurologia ha segnalato al dott. Giuliano Biselli l’attivazione dell’impianto antincendio all’interno di un deposito del reparto della polispecialistica. Infatti, dalla porta tagliafuoco del deposito usciva la sostanza fumogena e polverosa contenuta all’interno del sistema anti incendio che solitamente si sprigiona in presenza di fuoco o quando il dispositivo viene attivato manualmente.  Tale sostanza ha invaso lentamente il reparto, dal quale sono stati evacuati tutti i 14 pazienti per essere trasferiti in altri reparti o nella week surgery.

Successivamente, il deposito è stato sgomberato e il materiale è stato stoccato in un locale vuoto del centro commerciale e sono state bonificate tute le stanze. In mattinata tutto è tornato alla normalità e, attualmente,  sono in corso le verifiche per stabilire la causa dell’attivazione dell’impianto in assenza di incendio. Inoltre, il direttore dell’ospedale ha sporto denuncia contro ignoti per la presunta manomissione.  Un ringraziamento particolare, da parte della direzione, a tutti il personale e ai tecnici che in breve tempo hanno riportato alla regolarità tutto il reparto.

Aggiornato il: 20-08-2019 14:37