Porti aperti, presidio a Viareggio

Mercoledì 21 Agosto dalle ore 21.00, Porti Aperti, coordinamento di Associazioni versiliesi,  organizza un presidio con tante luci, contro la conversione in legge del decreto sicurezza bis.

Il Decreto Sicurezza Bis è stato convertito in Legge da un Parlamento soggiogato dai ricatti elettorali di Salvini che appena incassato l’ultimo atto della sua campagna di odio razzista fondata sulla paura dei migranti e sulla criminalizzazione di ogni forma di solidarietà umana e di dissenso politico,  ora cerca di sciogliere il Parlamento stesso.

Mentre l’applicazione di questa nuova disumana legge sono il protrarsi delle sofferenze dei migranti confinati in mare aperto sulla Open Arms il TAR del Lazio si è già pronunciato contro i decreti Salviniani.

Il Decreto sicurezza bis stravolge i principi della Costituzione Italiana e infrange le norme basilari del Diritto Internazionale.
Restiamo umani, promuoviamo la solidarietà, difendiamo la democrazia e il pluralismo, contrastiamo ogni forma di razzismo e di fascismo, accendiamo tante luci contro la paura.

Con l’adesione di ANPI Viareggio, ANPI sezione Gino Lombardi, ANPI provinciale Lucca, Arci Lucca-Versilia, Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare, Associazione Casa delle Donne Viareggio, CGIL Provincia di Lucca, Circolo Alex Langer Viareggio-Versilia, Circolo Terzo Mondo Pietrasanta, Laboratorio contro la Repressione “Sacko”, Legambiente Versilia, Partito Comunista Italiano sezione Viareggio e sezione Versilia, Potere al Popolo Versilia, Refugees Welcome Italia gruppo Versilia, Rifondazione Comunista Viareggio, Senza Confini, Sinistra Italiana Versilia, Unione Inquilini, Viareggio Meticcia.

Aggiornato il: 20-08-2019 9:09