Straniero picchia una donna, preso danneggia la volante della Polizia e ferisce un agente - Cronaca Toscana Versiliatoday.it

Straniero picchia una donna, preso danneggia la volante della Polizia e ferisce un agente

Nel corso della decorsa notte, personale della Polizia di Stato è intervenuto prontamente nei pressi di Piazza dei Cavalieri a Pisa, a seguito della segnalazione fornita da alcuni passanti di uno straniero che stava malmenando una donna. Sul posto è stato rintracciato in stato di agitazione un cittadino tunisino del 1995, in Italia senza fissa dimora, mentre la donna si era allontanata. Lo straniero irregolare, alla vista degli agenti ha violentemente opposto resistenza e in palese crisi psico-motoria ha danneggiato l’abitacolo e i vetri dell’autovettura di servizio, provocando un trauma distorsivo al polso ad uno degli  Agenti di Polizia, intervenuto per cercare di contenere le violente  intemperanze dell’uomo.

Lo straniero viene deferito in stato di libertà per i reati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento ai beni dello Stato e, a seguito della inosservanza ad un precedente decreto di espulsione,  viene accompagnato nella giornata di oggi da personale della presso il  CPR di Torino per l’espulsione dal Territorio Nazionale.

Non veniva invece rintracciata la ragazza oggetto della segnalazione che i testimoni oculari presenti sul posto riferivano essere stata   trascinata a terra.

Inoltre, nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, personale delle Volanti ha denunciato  G. I., nata il  1985 in Georgia e J. A., nata il 2001 in Georgia, entrambe in Italia senza fissa dimora, per il reato di furto aggravato in concorso di capi d’abbigliamento in un negozio del centro cittadino perpetrato nella giornata di ieri  .

Sempre nella giornata di ieri, durante l’attività di controllo del territorio, una volante controllava, in questa via U. Dini, F. S., cittadino italiano, nato il 11.08.1980 a Monza e residente a Cesena, di fatto senza fissa dimora,  destinatario di provvedimento del Questore di Pisa  del Divieto di Ritorno nel Comune di Pisa per 3 anni. Sottoposto a perquisizione l’uomo è stato trovato in possesso di ricette mediche, risultate provento di furto all’Ospedale di Cisanello, nonchè di una chiave passe-partout. Il predetto è stato denunciato in stato di libertà per la violazione della misura di prevenzione nonché per ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso.

Successivamente, nel corso della medesima mattinata il medesimo soggetto, è stato nuovamente controllato in questo viale Gramsci. Sottoposto a perquisizione personale è risultato in possesso di sostanza stupefacente del tipo marijuana, pari a gr. 1,3 lordi, detenuta per uso personale, e di un computer portatile HP risultato provento di furto perpetrato all’interno dell’Istituto “Galilei – Pacinotti”. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per violazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Pisa, per ricettazione e sarà segnalato al Prefetto  per la detenzione dello stupefacente.

 

Nel corso di questi servizi di controllo del territorio, la Sezione di Polizia Ferroviaria ha denunciato R. M. nata il 27.9.2003 in Bosnia perché ritenuta responsabile del reato di furto aggravato ai danni di una turista nella zona della stazione ferroviaria di Pisa Centrale.

Aggiornato il: 26-08-2019 12:37