Due cassonetti in fiamme, a Pontassieve, e nei pressi alcuni volantini firmati col la sigla Mgp, il ‘Movimento giustizia proletaria’, contenenti frasi contro le forze dell’ordine. Sull’episodio accaduto nella cittadina del Fiorentino, che è avvenuto nella notte tra sabato e domenica e che viene reso noto oggi, sono in corso indagini coordinate dal pm Ester Nocera. La stessa sigla era comparsa nel maggio scorso in un comunicato stampa su Internet in cui si rivendicava un attentato incendiario contro l’auto di un carabiniere avvenuto il 20 maggio scorso in Sardegna, a Orgosolo (Nuoro). Nell’incendio è rimasto parzialmente danneggiato anche un furgone, raggiunto dalle fiamme propagatesi dai cassonetti. La sigla Mgp, Movimento giustizia proletaria, compare nel comunicato di rivendicazione dell’attentato incendiario contro l’auto di un carabiniere avvenuto il 20 maggio scorso a Orgosolo (Nuoro), nel giorno dell’inaugurazione della nuova caserma del paese.

(Visitato 178 volte, 1 visite oggi)

Precipita dal secondo piano, era sotto l’effetto di cocaina e alcol

Crolla il solaio, tre feriti