Al corteo per il clima con il cartello "Burn Fascists Not Forests": "Solidarietà al compagno fermato dalla Polizia" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Al corteo per il clima con il cartello “Burn Fascists Not Forests”: “Solidarietà al compagno fermato dalla Polizia”

“Esprimiamo la nostra solidarietà al compagno di Rifondazione Comunista fermato ieri da tre agenti della Polizia di Stato, per aver esposto un cartello con scritto “Burn Fascists Not Forests”, in occasione del Friday’s For Future”.

La nota arriva da Duccio Checchi- Segretario Fronte della Gioventù Comunista Versilia: “Un comportamento vergognoso nei confronti di un ragazzo che, a causa della pioggia, si era ritrovato da solo per ripararsi. Dopo un un breve controllo, un poliziotto ha voluto fare il simpatico dicendo “La prossima volta però, scrivici di bruciare anche i comunisti”. Un comportamento decisamente osceno nei confronti di un ragazzo che, come tanti altri è sceso in piazza per una lotta che dovrebbe interessare tutti quanti noi. Ribadiamo quindi la nostra solidarietà al compagno e a tutto il circolo di Rifondazione Comunista di Viareggio.
Solo la lotta paga, non un passo indietro”.

(Visitato 638 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 28-09-2019 9:03