Altra tegola sul comune di Massarosa, ammende sulla Sarzanese: la Provincia chiede 332mila euro - Cronaca Massarosa Versiliatoday.it

Altra tegola sul comune di Massarosa, ammende sulla Sarzanese: la Provincia chiede 332mila euro

Tutti i giorni emerge un disastro della precedene amministrazione. Altra tegola da centinaia di migliaia di euro sul bilancio disastrato del Comune di Massarosa. Duro il commento del sindaco di Massarosa, Alberto Coluccini: “La precedente amministrazione ha fatto tutto il possibile per gettare sul lastrico il Comune”.

La Provincia di Lucca sollecita la quota (50%) delle multe effettuate dalla polizia municipale di Massarosa sulla via Sarzanese, come prevede l’ex articolo 142 del codice della strada.

Questi fondi però che inizialmente sembravano disponibili non sono mai stati accantonati, così come la normativa prevede, dalla passata amministrazione. “A causa di questa inadempienza – spiega il sindaco – ci troviamo un ennesimo buco di bilancio di 332 mila euro. Sono soldi che ora dovremmo recuperare da altri capitoli di bilancio: un ennesimo danno per i nostri cittadini causato da chi ha amministrato per 10 anni Massarosa portandola verso il dissesto finanziario. Per anni hanno parlato di Comune virtuoso, ora scopriamo quanti debiti avevano nascosto sotto il tappeto per non far emergere la verità”.

Nello specifico i 332 mila euro chiesti dalla Provincia sono quelli relativi agli anni 2013 (anno in cui è entrata in vigore la normativa, 60 mila euro), 2014 (75 mila euro), 2015 (75 mila euro), 2016 (32mila euro), 2017 (38 mila euro), 2018 (50mila euro) e 2019 (2mila euro).

(Visitato 845 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 17-10-2019 13:39