Turismo, le conclusioni del convegno del Pd di Camaiore - Politica Camaiore Versiliatoday.it

Turismo, le conclusioni del convegno del Pd di Camaiore

Con il convegno sul turismo di sabato 19 ottobre, il Partito Democratico di Camaiore ha inaugurato una modalità di lavoro che la politica, secondo noi, deve tornare a proporre: ascoltare le persone, elaborare le proposte, restituire documenti da tradurre in attività amministrativa.

“La giornata di sabato è stata perfettamente interpretata dalle categorie economiche e dagli operatori turistici, intervenuti numerosi e con interessanti proposte ai tavoli tematici, fornendo una gran quantità di materiale sul quale il Partito provvederà a creare un “manifesto del turismo”, da proporre alle altre unioni comunali e alla Federazione del PD Versilia, che si auspica diventi cassa di risonanza per questo nuovo modo di intendere i rapporti con l’esterno del Partito – si legge nella nota stampa: ” I tavoli proposti riguardavano il turismo balneare, la ricettività e le infrastrutture, il turismo enogastronomico, il turismo sportivo e sostenibile, la promozione del territorio, l’innovazione delle aziende turistiche e il lavoro. Nella seconda parte si sono succeduti invece interventi di vario genere, ad opera di professionisti che hanno portato un contributo tecnico di elevato spessore, tutti legati alle nuove forme del turismo: turismo sanitario, turismo accessibile, turismo emozionale, turismo sostenibile. L’ambizione emersa è quella di creare sempre più sinergie fra Comuni e fra le categorie stesse, per rendere finalmente unitaria la proposta turistica e proporre la Versilia come unico grande comune, almeno dal punto di vista turistico, con la consapevolezza che vi siano enormi margini di crescita. In questo senso, finalmente pare che stia per partire anche l’ambito turistico della Versilia, il cui avvio è stato già rimandato per troppo tempo, a discapito della promozione di questo territorio. Si lamenta spesso che la politica sia distante dalla realtà, con queste iniziative vogliamo dimostrare che sul territorio ci siamo e ci saremo in maniera sempre maggiore, creando i presupposti per un dialogo costruttivo e sincero con chi ci guarda dall’esterno, pur nella diversità di prospettive, ma con la volontà di fornire risposte ai problemi e proposte concrete di cambiamento”.

 

(Visitato 115 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 21-10-2019 8:44