Continua incessante l’attività della Guardia di Finanza volta a reprimere ogni forma di violazione nel settore della “sicurezza prodotti” e del contrasto alle pratiche commerciali operate in violazione del “Codice del Consumo”, anche in prospettiva dell’imminente manifestazione “Lucca Comics and Games”.
Dopo il maxi-sequestro di cover per cellulari avvenuto lo scorso settembre, i finanzieri del Gruppo di Lucca hanno portato a termine un’altra importante operazione. Ancora una volta, nel centro storico di Lucca è stato individuato un negozio che commercializzava accessori per telefoni cellulari. Anche in quest’occasione gli articoli erano sprovvisti delle informazioni minime concernenti la sicurezza della merce e comunque a garanzia e tutela del consumatore finale, esponendo quest’ultimo al rischio di poter entrare in contatto con sostanze pericolose e potenzialmente dannose.
Le Fiamme Gialle lucchesi hanno pertanto provveduto ad individuare e sottoporre a sequestro amministrativo 3.200 articoli. Il responsabile dell’illecito è stato segnalato alla locale Camera di Commercio per l’irrogazione delle previste sanzioni amministrative.
L’operazione si inserisce nella costante opera condotta nella provincia di Lucca dalla Guardia di Finanza, a difesa del made in Italy e della sicurezza prodotti, a contrasto delle varie forme di contraffazione e abusivismo commerciale, fenomeni moltiplicatori di illegalità, nonché a tutela degli imprenditori onesti e dei consumatori.

(Visitato 295 volte, 1 visite oggi)
TAG:
accessori per cellulari. sequestro guardia di finanza Lucca Slider

ultimo aggiornamento: 25-10-2019


Rapina in banca, il colpo frutta ai banditi 60mila euro

La terra torna a tremare a Camaiore, il boato e la scossa di terremoto stanotte