Si affrontano per futili motivi, 7 arresti per rissa - Cronaca Toscana Versiliatoday.it

Si affrontano per futili motivi, 7 arresti per rissa

La notte scorsa, i Carabinieri della Stazione di Montelupo Fiorentino hanno tratto in arresto, per il reato di rissa, 7 giovani (6 italiani e 1 albanese), 5 dei quali già noti alle forze dell’ordine. 5 di essi sono di Montelupo Fiorentino, uno di Empoli ed uno di Capraia e Limite, età compresa tra i 19 ed i 27 anni.
Una rissa in piena regola, scoppiata alle ore 01.00 circa in via Rovai e terminata nella vicina piazza 8 marzo, scatenata dai 7 che si sono affrontati per futili motivi, attualmente in corso di verifica.
Dai primi accertamenti è emerso che due dei soggetti si sarebbero affrontati per motivi di gelosia a causa di una ragazza, già compagna di uno di questi, l’albanese G.K. 22enne di Montelupo, poi dell’altro G.L. 20enne di Capraia e Limite.
Dalle parole ai fatti e i gruppi dei giovani contendenti si sono azzuffati prima davanti al circolo ricreativo Arci di via Rovai e poi all’interno giardini di piazza 8 marzo.
A finire in ospedale un giovane di Montelupo, E.P. 20enne, che ha riportato la distorsione della caviglia sinistra con prognosi di 8 giorni, curato e subito dimesso, mentre altri tre ragazzi, pur presentando escoriazioni varie, non hanno comunque inteso ricorrere alle cure dei sanitari.
I Carabinieri di Montelupo, con l’ausilio di altre due pattuglie della Compagnia di Empoli, sono riusciti a fermare gli scontri ed arrestare i 7 giovani che sono stati poi tradotti presso il carcere di Sollicciano.

(Visitato 760 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 26-10-2019 8:41