Santini: "Ladri, vandali e droga. Ma per Del Ghingaro a Viareggio va tutto bene" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Santini: “Ladri, vandali e droga. Ma per Del Ghingaro a Viareggio va tutto bene”

“La notte le pattuglie delle forze dell’ordine sono troppo esigue ed insufficienti, inutili gli sforzi di Carabinieri e Polizia che si danno da fare ma non vengono adeguatamente sostenuti e supportati dalla politica di sinistra che li svilisce e vanifica il loro lavoro.
Nel frattempo in Passeggiata viene continuamente presa di mira la solita edicola davanti al Teatro Eden.
Domandatevi perché?
Perché i ladri, i delinquenti e gli spacciatori a Viareggio si sentono liberi ed impuniti e posso fare tranquillamente tutto quello che gli pare.
Ma come fa la gente ad avere ancora speranza in una giusta giustizia?
È vero: chi viene rapinato o derubato, deve andare a fare denuncia ai Carabinieri e alla Polizia, ma poi?
Che succede? Nulla!
Ecco perché diminuiscono le denunce: perché la gente lo reputa solo tempo perso”.

Lo scrive in una nota Alessandro Santini:

“Ma per il Sindaco va tutto bene: la città è sicura, ma invece, mentre lui dorme beato e sereno a Capannori, i suoi cittadini a Viareggio, non solo si sentono insicuri e non protetti, ma addirittura meditano di trovare da soli soluzioni alternative.
Questo è il sintomo palpabile e concreto, che non c è più fiducia nell’istituzione Municipio, che il cittadino si sente non protetto, perché quando serve, intorno a lui non c è nessuno.
E non c è cosa peggiore per un padre di famiglia ed un onesto lavoratore sentirsi ferito nella sua sfera privata e nel suo intimo e per colpa di questo sentirsi impotenti di far qualcosa per reagire e per beccare i colpevoli di tanto disagio e paura.
Sì, io la chiamo “paura” quella sensazione fredda e buia che provano quei cittadini impotenti, non tutelati e non protetti da una politica inutile e chiacchierona, ma che soprattutto non fa nulla per loro.
Ma è mai possibile che tu, onesto lavoratore, non ti si possa permettere nemmeno il lusso di andare a riposare tre ore in pace a casa, perché in quel esatto momento i ladri entrano nella tua edicola, nel tuo negozio o nel tuo ufficio?

E la politica dov è? A parlare alla Leopolda sperando di farsi candidare in Regione.
Perché di cosa è capace il Sindaco oggi?
Di trovare vie di fuga da Viareggio per qualcosa di più gratificante, di parlare male dei giornalisti brutti e cattivi e dell’opposizione che non obbedisce ai suoi ordini.

Ma la città continua ad aver paura, la città non è sicura e della candidatura di Del Ghingaro non gliene frega proprio niente”.

(Visitato 466 volte, 2 visite oggi)

Aggiornato il: 27-10-2019 18:19