Rave Party non autorizzato, 5 denunce - Cronaca Toscana Versiliatoday.it

Rave Party non autorizzato, 5 denunce

 Rave party non autorizzato a Livorno, sequestrati  2 mezzi e materiale vario . Denunciate 5 persone

Nella prima mattinata di venerdi 1° novembre a Livorno, diverse centinaia di giovani si sono introdotte all’interno dei capannoni industriali dismessi della ex azienda  metalmeccanica TRW sita in via Enriquez allo scopo di svolgervi un rave party, non autorizzato, che ha avuto la durata di qualche giorno.

Immediatamente il Sig. Questore Suraci ha improntato importanti servizi di prevenzione e controllo che hanno coinvolto , nell’arco delle 24 h continuative , pattuglie  della Questura, nonché  dei Carabinieri e della Guardia di Finanza al fine  di prevenire eventuali sviluppi che avrebbero potuto minare l’ordine e la sicurezza pubblica.

Alle ore 22.00 di ieri ha avuto termine l’iniziativa che non ha comportato segnalazioni di problematiche emergenti o richieste di intervento da parte di cittadini.

Durante il deflusso, nell’ambito dei predisposti servizi volti alla vigilanza dell’area a tutela della sicurezza pubblica, si procedeva al controllo di due furgoni  di cui un autocarro  nonché delle persone che vi si trovavano a bordo.

Nello specifico, venivano identificate 5 persone . Entrambi i mezzi erano carichi di materiale pesante di vario tipo e natura riferibile ad un sistema di diffusione del suono. Pertanto si procedeva a sequestrare i mezzi ed il loro contenuto e a denunciare i predetti individui in concorso per i reati previsti dagli artt. 633 c.p., secondo comma (invasione di terreni ed edifici commesso da più di dieci persone) e art. 681 C.P. in relazione all’art.  80 TULPS (apertura di intrattenimento senza avere osservato le prescrizioni dell’Autorità a tutela dell’incolumità pubblica).

Questa mattina è stato ritrovato il cadavere di una donna di 30 anni, nata a Roma ma residente a Vecchiano, figlia di un ex poliziotto. La ragazza che faveva la parrucchiera, è stata trovata all’interno di un’auto una Peugeot. Sulle cause del decesso della giovane gli inquirenti non si sbilanciano in attesa che siano completati gli esami a cui verrà sottoposto il cadavere della giovane donna.

 

(Visitato 384 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 04-11-2019 9:41