Cava Fornace: "Mallegni continua a scommettere sul fatto che i cittadini siano smemorati" - Politica Pietrasanta Versiliatoday.it

Cava Fornace: “Mallegni continua a scommettere sul fatto che i cittadini siano smemorati”

“Il Senatore Mallegni continua a scommettere sul fatto che i cittadini siano tutti smemorati e, speranza sua, un po’ tonti.
Tirato in ballo sulle responsabilità dell’esistenza della discarica di cava Fornace ma soprattutto su ciò che è possibile fare per chiuderla e metterla in sicurezza, non è capace di presentare una sola idea positiva e propositiva”.

Lo scrive in una nota Ettore Neri, Capogruppo Partito Democratico di Pietrasanta.

“No, lui come da copione alza la voce, urla, digrigna i denti, si dibatte, insulta, e avvolge sconclusionati e inutili paroloni.
Lui vorrebbe distruggere, demolire, disintegrare, cancellare la “casa rossa di Montignoso”, ma vi sembra serio un uomo politico che si esprime in questo modo?

Quali concetti ha espresso? Quali verità ha rivelato? Quali soluzioni ha individuato?

Niente se non un coacervo di assurde stupidaggini.  Gli altri, a suo dire (5 stelle e Pd) “stanno distruggendo la salute dei cittadini”, cittadini che il nostro “onorevole” con un volo concettuale tutto suo distingue e somma in “italiani e pietrasantini”.
Infatti, lo sanno tutti, i pietrasantini non sono italiani…
A volte, quando si rappresentano le istituzioni, ci vorrebbe il buon senso e il buon gusto di chiudere la bocca, ossigenare bene il cervello e provare ad affrontare problemi complessi con la dovuta serietà e competenza.
Ma questo a Mallegni, allo smemorato Mallegni che non ricorda mai che nel 2007 la sua amministrazione, con Giovannetti assessore, dette il parere favorevole alla prima Autorizzazione Unica Ambientale della discarica di Cava Fornace convertendola da inerti a discarica per rifiuti, questo non capita mai”.

 

(Visitato 263 volte, 2 visite oggi)

Aggiornato il: 06-11-2019 11:50