Incontro tra il sindaco e il Comitato Salviamo il Politeama - Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Incontro tra il sindaco e il Comitato Salviamo il Politeama

“L’amministrazione comunale di Viareggio ha chiesto ufficialmente all’Agenzia del Demanio di Firenze di verificare la fattibilità di un intervento che permetta la ristrutturazione del Politeama, se necessario anche da parte del Comune, e il suo recupero per l’attività teatrale e culturale. E’ quanto emerso dall’incontro che si è svolto ieri – martedì – nello studio del primo cittadino, fra il sindaco Giorgio Del Ghingaro e due rappresentanti del Comitato Salviamo il Politeama, Paolo Annale e Umberto Guidi. E’ stato il Comitato a chiedere l’incontro, sollecitamente concesso dal sindaco”.

Lo scrive in una nota il Comitato Salviamo il Politeama:

“Un incontro cordiale, lungo  e articolato, durante il quale è stata confermata la volontà della giunta Del Ghingaro di restituire il teatro Politeama alla città, senza tuttavia minimizzare le difficoltà burocratiche, legislative e anche finanziarie che dovranno essere superate. Due le soluzioni prospettate dal sindaco al Demanio, nero su bianco. La prima è la consegna dell’immobile al Comune, ai sensi dell’articolo 34 del codice della navigazione, per consentirne la ristrutturazione a spese della giunta (Del Ghingaro ha parlato di una previsione di spesa di circa 2 milioni). Una volta ripristinato il teatro, l’amministrazione individuerebbe un gestore (fondazione o società senza scopo di lucro), che dovrebbe garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile.

Seconda soluzione possibile: la concessione sarebbe rilasciata al Comune, che dovrebbe selezionare un soggetto che provveda alla ristrutturazione e gestione dell’immobile con versamento di un canone pari al 10 per cento del dovuto, in riconoscimento dell’interesse culturale dell’area. Anche in questo caso ci sarebbe l’impegno, da parte del gestore, al reinvestimento degli utili nella manutenzione dell’immobile.

Le due possibili soluzioni saranno valutate dal Demanio, anche interessando l’Avvocatura di Stato e la Direzione generale del Demanio stesso.

“Ringraziamo il sindaco per averci ricevuto prontamente, cosa che ci ha un poco stupito  – dichiara il portavoce del Comitato, Paolo Annale – e prendiamo atto del fatto che la giunta sembra aver imboccato la strada giusta. E’ anche un riconoscimento per i tanti viareggini, oltre mille, che hanno firmato la nostra petizione. Continueremo a seguire con attenzione la vicenda, perché il sindaco si faccia parte attiva, augurandoci che dal Demanio venga la necessaria collaborazione, anche nell’interesse dello Stato, proprietario del teatro. Se il Politeama resta chiuso, non solo non ci sarà alcun incasso in termini di canone, ma l’immobile sarà destinato inevitabilmente al degrado, determinando danni dei quali qualcuno dovrà rispondere”.

(Visitato 107 volte, 5 visite oggi)

Aggiornato il: 06-11-2019 10:02