Sottopasso ciclopedonale tra Largo Risorgimento e via Burlamacchi: lo chiede il Pd di Viareggio, dopo l’approvazione del Regolamento urbanistico. “L’amministrazione utilizzi i soldi messi a disposizione dallo Stato, dopo la strage del 2009”.

La Passerella di collegamento tra via Ponchielli e Via Burlamacchi andò distrutta la notte della strage, il 29 giugno 2009. La Passerella era un elemento caratteristico delle nostra città che garantiva un collegamento tra la periferia e il centro.

Come più volte sollecitato anche dai familiari delle vittime, chiediamo che si proceda ad utilizzare i 4.3 milioni di euro messi da anni a disposizione dallo Stato e presenti nelle casse comunali per realizzare, a seguito dell’approvazione del regolamento urbanistico, il sottopasso ciclo pedonale che consentirà di collegare Largo Risorgimento (parcheggio Pam) alla via Burlamacchi.

Si tratterebbe di un’opera, oltre che dal grande valore simbolico, utile alla città, un altro passo a favore di percorsi ciclabili e di collegamento di mobilità dolce tra i quartieri a monte della ferrovia e il centro. Quindi chiediamo all’amministrazione di attivarsi subito, procedere alla progettazione e alla relativa gara, utilizzando finalmente i soldi a disposizione.

(Visitato 281 volte, 1 visite oggi)
TAG:
leonardo betti pd sottopasso viareggio

ultimo aggiornamento: 09-11-2019


Proposte dell’Associazione civica Buonsenso alle varianti Piano Strutturale, Piano Portuale e Piano di Gestione del Parco

Futuro del porto di Viareggio, la Lega: “Basta spot elettorali”