“Rifondazione Comunista Viareggio esprime piena solidarietà ai compagni rinviati a giudizio in occasione della venuta di chi semina odio e fuggendo come un coniglio alle sue responsabilità giudiziali”.
Lo scrive in una nota il segretario Beppe Del Giudice.
“Dopo la farsa del procedimento contro i 28 compagni/e già assolti e nuovamente indagati, i leghisti locali e il loro Kapo, falsamente sono riusciti a far rinviare a giudizio 2 compagni che esplicavano il loro dissenso verso chi propaganda razzismo chiedendo ” Pieni Poteri” come nel Ventennio di recente memoria.
Rifondazione Comunista Viareggio si auspica che le accuse verso i compagni coinvolti portino a una piena assoluzione e si adoperera’ insieme a tutte le forze locali di Sinistra a far sentire la propria voce a difesa di chi si esprime nelle piazze contro idee razziste e di odio verso diversi”
(Visitato 296 volte, 1 visite oggi)

“Chi tocca uno tocca tutti”: il laboratorio contro la repressione sul processo bis per chi contestò Salvini

“Solidarietà ai due compagni rinviati a giudizio, saremo pronti a fare la nostra parte per combattere la repressione”