Beccati a rubare al Trocadero, in due finiscono in manette - Cronaca Viareggio, Top news Versiliatoday.it

Beccati a rubare al Trocadero, in due finiscono in manette

Alle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Viareggio hanno arrestato in flagranza due soggetti, già noti alle forze di polizia, poiché responsabili del reato di tentato furto aggravato.
Si tratta di Safidine Taounfike, classe ’89, marocchino e Luisotti Paul, del Sierra Leone, classe ’83.
I due soggetti infatti, venivano sorpresi dai militari dell’Arma mentre rovistavano all’interno del locale “Trocadero”, in pineta di ponente, nel tentativo di asportare qualcosa, in cui si erano poco prima introdotti mediante la forzatura di una porta.
La condotta dei due è stato interrotta dal tempestivo arrivo dei Carabinieri che li hanno bloccati e condotti in caserma in stato di arresto.
Successivi accertamenti hanno poi consentito di appurare che i due malviventi, ancora prima, avevano tentato di introdursi in un negozio di telefonia in via Battisti, provando a sfondare la vetrata, ma erano stati messi in fuga dal titolare che si era accorto dell’accaduto ed aveva subito avvisato i Carabinieri.
I due soggetti, quindi, hanno trascorso la nottata in camera di sicurezza con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso e questa mattina, a seguito dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Lucca, sono stati sottoposti all’obbligo di firma con richiesta dei termini a difesa.

(Visitato 2.738 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 04-01-2020 12:54