Vandalizzato un teschio del Carnevale di Viareggio, in Darsena nei presso del teatro Jenco, dove ieri sera si è tenuto il festival di Burlamacco, vinto da Massimiliano Marchetti. I teschi, finiti nel mirino di molti contestatori, possono piacere o meno, ma questo non giustifica il fatto di averne distrutto uno.

“Dobbiamo ribellarci alla gente cattiva, a quelli che sparlano, a quelli che raccontano bugie e seminano livore sul loro triste cammino”, commenta il sindaco Giorgio Del Ghingaro: “Chi distrugge fa male a tutti. Basta odio, basta!
Dobbiamo ribellarci regalando bellezza, serenitá, speranza”.

Qualcuno, però, piu’ che un atto vandalico ha ipotizzato un incidente stradale da parte di un automobilista che avrebbe preso male la curva.

I teschi in cartapesta, che, come noto, sono stati installati nei giorni scorsi in varie parti della città, per decorare le vie e le piazze in vista del Carnevale,  fanno parte di “The Skull parade – il tempo delle vanità”, creati da 10 carristi e da altri 10 artisti internazionali. Un progetto nato da una collaborazione tra Fondazione Carnevale di Viareggio, il Comune di Viareggo e il Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art.

(Visitato 696 volte, 1 visite oggi)
TAG:
teschio del carnevale di viareggio vandalizzato

ultimo aggiornamento: 26-01-2020


Rapinato a Torre del Lago di soldi e motorino mentre consegna le pizze

Giorno della Memoria in Assise a Viareggio: annunciato il premio speciale a Liliana Segre al Repaci