Cadavere in mare vicino agli scogli del molo di Viareggio: l'allarme dato dai surfisti - Cronaca Viareggio, Top news Versiliatoday.it

Cadavere in mare vicino agli scogli del molo di Viareggio: l’allarme dato dai surfisti

Un cadavere in mare, vicino agli scogli. Ad avvistarlo, mentre galleggiava, alcuni giovani che stavano facendo surf e nella zona del molo di Viareggio, in prossimità del fanale rosso, che hanno subito chiamato il 118. La chiamata alla centrale operativa della Capitaneria di Porto è  di circa 1 ora fa, pochi minuti dopo le 15. Quando i militari sono giunti sul posto, era già presente il personale del 118 che praticava manovre di rianimazione nei confronti dell’ uomo. A quanto pare, i due surfisti si sarebbero accorti della presenza dell’uomo in acqua, già privo di coscienza, e lo avrebbero portato sulla spiaggia in attesa dell’intervento dei soccorsi. Nonostante i tentativi di rianimazione effettuati, il personale medico ha constatato successivamente il decesso dell’uomo.
Sul posto, oltre al personale della Capitaneria di Porto e il 118, anche la Polizia, per gli accertamenti del caso, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Lucca.  Da quanto dal 118 riferito la vittima è Giacomo Capecchi, 55 anni, di Montecatini Terme

 

(Visitato 16.100 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 28-02-2020 16:32