"L'asse di penetrazione si ferma votando Toscana a Sinistra" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

“L’asse di penetrazione si ferma votando Toscana a Sinistra”

“L’asse di penetrazione si ferma votando Toscana a Sinistra”

Lo afferma in una nota Mario Giannelli:

“Il prossimo maggio, in contemporanea alle elezioni amministrative di Viareggio, si terranno le elezioni regionali toscane. Mi chiedo: con quale coraggio e coerenza chi dice, a Viareggio di essere contro l’asse di penetrazione,  deciderà di votare e sostenere la candidatura di Eugenio Giani alla presidenza della regione? Chi in città vuole opporsi all’asse di penetrazione deve tenere conto anche della dimensione regionale.
Appare evidente che il centro sinistra viareggino a parte il restyling rimane legato a certi gruppi di potere e con una visione dell’ambente e del territorio che non possiamo che giudicare dannosa. Eugenio Giani, renziano della prima ora, sicuramente spingerà per la costruzione di un progetto scellerato come quello dell’asse di penetrazione così come sta spingendo per il potenziamento dell’aeroporto di Peretola. La recente decisione del consiglio di stato, di respingere il ricorso presentato da Toscana Aeroporti contro la sentenza del Tar Toscana sul nuovo aeroporto di Firenze, non farà desistere chi ha certi appetiti. Crediamo che chi ha a cuore l’ambiente e la salute dei cittadini non possa limitarsi a scegliere il candidato meno peggio. In Toscana non ci saranno solo il centrodestra e il centro, tanto, sinistra, poco. Ci sarà anche “Toscana a Sinistra” che viene da cinque anni di opposizione coerente nei banchi del consiglio regionale, dove, i consiglieri Fattori e Sarti, hanno portato la voce dei tanti comitati ambientali sparsi per il vasto territorio regionale.  Toscana a Sinistra sarà una lista aperta, di cittadinanza, popolare, femminista ed ecologista”.
(Visitato 452 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 28-02-2020 12:11