Del Ghingaro: "Insieme contro il populismo" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Del Ghingaro: “Insieme contro il populismo”

“In questi giorni ho cercato di riflettere su quale potesse essere, in questo mondo dove ognuno di noi viene sempre colto di sorpresa, l’azione più corretta per un amministratore che si appresta a candidarsi, per la seconda volta, a Sindaco di questa bellissima città”.
E’ quanto afferma in una nota il sindaco Giorgio Del Ghingaro, candidato alla prossime elezioni e di Viareggio:
“La crisi economica, l’emergenza sanitaria che potrebbe mettere a rischio la stagione turistica, le complessità che oggi esistono per aiutare gli ultimi e chi ha realmente bisogno, sono tutte preoccupazioni che voglio condividere e socializzare in questo mio comunicato.
La fase politica che mi ha visto governare Viareggio in questi cinque anni è stata intensa, entusiasmante e produttiva, ma credo che oggi, proprio per quanto detto in precedenza, questa città abbia bisogno di ritrovare un’unità politica che rappresenti una nuova fase e che abbia l’ambizione di rilanciare Viareggio e tutta la Versilia in Toscana.
Non ho mai nascosto la mia appartenenza politica. Più volte ho dichiarato la mia passata militanza e l’attuale propensione a seguire il quadro di valori che si riconosce in tutte le forze progressiste e riformiste del centrosinistra.
Oggi molti di quei valori sono a rischio: l’avvento di una cultura razzista e xenofoba, il manifestarsi di episodi che discriminano il diverso, il pericolo che si vada a valorizzare le forze negazioniste che hanno visto, anche nella storia di questo territorio, anni bui che tutti noi non vogliamo più che ritornino.
Proprio per questo, oggi dobbiamo essere ancora più uniti, per difendere quei valori che tutti riconosciamo nella nostra costituzione.
L’Europa, la cultura, lo sviluppo sostenibile, l’economia circolare, sono alcune delle nuove sfide, in cui tutta la nostra comunità dovrà sentirsi impegnata, non solo nelle prossime elezioni amministrative, ma anche per quelle regionali.
Eugenio Giani, candidato del centrosinistra, dovrà avere il massimo supporto da tutti noi, non solo per le sue capacità, ma anche per la sintesi che questa coalizione ha saputo trovare, sia dal punto di vista programmatico che dalla capacità di riconoscere le proprie sensibilità, marciando uniti verso questa difficile competizione elettorale.
E’ nostra responsabilità non consegnare Viareggio e la Toscana ai populisti e alle destre.
Faccio un appello a tutte le forze di centro sinistra e progressiste, partiti e liste civiche tutte, nessuno escluso, affinché si apra un dialogo per verificare se sia possibile, a Viareggio, costruire una coalizione ampia che si riconosca nei valori e nei programmi alternativi alla destra.
Mi rivolgo a tutti, a partire dal PD per il ruolo di rappresentanza nella città e tenuto conto che in alcuni passaggi istituzionali ha dato il suo apporto con il voto su provvedimenti importanti, per un dialogo sincero e trasparente portato avanti con pari dignità.
La situazione generale, alla luce anche del quadro regionale, in riferimento alle prossime elezioni, impone a tutti un supplemento di riflessione.
Sono disponibile e pronto a farla, invitando tutti alla responsabilità, perché il futuro di Viareggio, della Versilia e della Toscana è più importante dei destini personali e degli interessi di tutti noi.
La politica è una palestra di vita, senza dubbio la più bella. Di ogni azione, il politico risponde non solo a se stesso, ma a un’intera comunità di persone che rappresenta e che gli dà fiducia e lo sostiene”
(Visitato 186 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 02-03-2020 14:02