Il Carnevale alla conquista di nuovi mercati - Carnevale di Viareggio Versiliatoday.it

Il Carnevale alla conquista di nuovi mercati

Dare sostegno alle imprese del Carnevale di Viareggio su mercati dove creatività e maestria possano trovare spazio grazie all’elevato grado di competenze artistiche e artigiane dei maestri della cartapesta.

Un grande potenziale di sviluppo che, oltre a valorizzare le capacità artistico/artigianali, uniche e tipiche della manifestazione viareggina, possa veder crescere la qualità imprenditoriale delle aziende coinvolte anche con ricadute positive su occupazione e economia.

Con questo obiettivo, nasce Artigiani digitali del Carnevale che vede coinvolti, per la prima volta sette maestri della cartapesta riuniti in Rete Temporanea di Impresa in un progetto curato da NAVIGO società per l’innovazione e sviluppo della nautica.

Tra i mercati di sbocco che potrebbero generare prospettive interessanti, commesse e fatturati a questi originali artigiani ci sono settori quali la nautica, la moda, i media, grandi brand del food, telecomunicazioni, allestimenti scenografici, belle arti, grandi fiere, agenzie pubblicitarie e arredo urbano, per fare qualche esempio.

Il progetto – che ha ottenuto il finanziamento della Regione Toscana del valore 260.400 euro (con un contributo di 195.039,60 pari al 74,9%) – prevede la realizzazione di un sistema di azioni innovative tra cui la creazione di un catalogo online di servizi, di un brand e di una campagna di comunicazione multicanale che permetta una visibilità efficace verso i pubblici individuati, una piattaforma e un sito web vetrina, canali social e web ad hoc per la nascita di una community e una specifica formazione per gli stessi artigiani per la sostenibilità a lungo termine del progetto.

La tradizione dei maestri carristi viareggini affonda le sue radici alla fine dell’800. Sul finire del secolo comparvero in sfilata i carri trionfali, monumenti costruiti in legno, scagliola e juta, modellati da scultori locali ed allestiti da carpentieri e fabbri che in Darsena lavoravano nei cantieri navali. Dalla prima sfilata del 1873 a oggi, la fama del Corso Mascherato di Viareggio è cresciuta negli anni di pari passo con la crescita delle dimensioni dei carri allegorici.

Nel corso degli anni le maestranze si sono tramandate di generazione in generazione, producendo opere sempre più spettacolari che uniscono abilità creative, sapienza artistica e artigianale, uso di materiali innovativi nella costruzione e nella colorazione, invenzione e realizzazione dei meccanismi e delle tecnologie per i movimenti.

Artigiani Digitali del Carnevale intende dare slancio alle loro capacità imprenditoriali, al potenziale comunicativo e alla forza commerciale.

Le imprese partecipanti sono: Alessandro Avanzini (capofila del progetto), Jacopo Allegrucci, Luca Bertozzi, Edoardo Ceragioli, Fabrizio Galli, Carlo Lombardi e Roberto Vannucci

(Visitato 53 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 05-03-2020 16:00