“Chiediamo al Sindaco di aiutare i cittadini di Strettoia a Montiscendi !”

La nota stampa arriva dal Pd di Pietrasanta

“Dopo l’ultimo DPCM del 22 marzo i cittadini non potranno più lasciare il proprio Comune se non per motivi di urgenza e di salute. Prendiamo atto della decisione e ne capiamo l’importanza in termini di salute pubblica in un momento dove ogni nostra azione deve essere esclusivamente tesa a combattere il propagarsi del virus, e le uniche armi che abbiamo sono quelle della distanza sociale, pertanto il nostro intento è quello di collaborare con l’Amministrazione affinché si prenda carico di una oggettiva difficoltà che si può riscontrare nel nostro territorio. Ossia la realtà di Strettoia e Montiscendi, che essendo isole amministrative si trovano in una oggettiva difficoltà. Ad esempio in questa parte di territorio non vi è un supermercato, problema che può essere affrontato a parere nostro insieme alla autorità del governo sul territorio, dunque la Prefettura. Chiediamo al Sindaco di farsi parte attiva con la Prefettura per affrontare questo tema, che evidentemente non poteva essere affrontato dal decreto del governo, visto che realtà come questa in Italia ve ne sono pochissime, questo però non esime lo stato e tutte le istituzione a provare a porre rimedio, o comunque attenuarne gli effetti, senza dubbio dovrà prevalere l’interesse della salute pubblica, per questo il nostro è un invito a valutare la questione senza alcuna vena polemica ma solo collaborativa”.

(Visitato 1.223 volte, 1 visite oggi)

Coronavirus, il Pd di Pietrasanta: “Ora serve serietà e senso dell’istituzione !”

Sos Turismo: Mallegni, vacanze in Italia per far ripartire l’Italia. Da governo solo spot