Coronavirus, la Strage di Viareggio si arrende al lockdown: per la prima volta nessun rintocco alla Casina dei Ricordi - Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Coronavirus, la Strage di Viareggio si arrende al lockdown: per la prima volta nessun rintocco alla Casina dei Ricordi

“Per la prima volta ci dobbiamo arrendere, per la prima dopo 130 mesi la campana della Casina dei Ricordi “Pulce e Scarburato” sarà silenziosa, non suonerà alle 23:48 i 32 rintocchi”.
Lo scrive in una nota Marco Piagentini, presidente de Il Mondo Che Vorrei, vista l’emergenza Coronavirus:
“Ci arrendiamo, ma solo poiché mossi da quel senso di responsabilità che da sempre ci ha contraddistinto e che nei mesi scorsi abbiamo raccontato nelle scuole ai ragazzi attraverso il nostro progetto “EDUCARE ALLA RESPONSABILITA’”.
La nostra battaglia non è finita, oggi più che mai la responsabilità coincide con il rispetto delle regole, poiché la forza e la determinazione la si trova semplicemente nel fare ognuno la propria parte, ovvero stare nelle proprie case, per noi, per i nostri cari, per le persone della nostra comunità e tutte quelle che abbiamo incontrato in questi anni.
Siamo certi che torneremo a discutere e a battagliare sulla Sicurezza, sulla Giustizia e sulla Verità e lo faremo ancora più determinati di prima.
Ora, ora c’é silenzio come in silenzio resteranno le campane della Casina dei Ricordi il 29 marzo alle 23:48″.
(Visitato 831 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 29-03-2020 15:59