A Massarosa 39 tablet per la didattica a distanza per le famiglie bisognose. Sul sito del Comune il modulo per farne richiesta - Cronaca Massarosa Versiliatoday.it

A Massarosa 39 tablet per la didattica a distanza per le famiglie bisognose. Sul sito del Comune il modulo per farne richiesta

Tablet per la didattica a distanza e pacchetti di giga per connessioni internet. L’amministrazione comunale di Massarosa informa che saranno forniti dall’Istituto Comprensivo 2 di Massarosa alcuni strumenti alle famiglie che ne hanno bisogno per poter permettere a tutti i ragazzi e gli studenti di poter seguire la didattica a distanza senza problemi.

Sfruttando un fondo messo a disposizione dal Ministero a seguito della chiusura delle scuole per l’emergenza Covid-19 sono stati infatti acquistati 39 tablet ed altrettante connessioni internet con pacchetti di giga prepagati. “Un modo – commenta la dirigente scolastica Anna Fausti – per permettere a tutti i nostri studenti, senza distinzione, di poter seguire agevolmente le lezioni dalle loro case”.

I genitori che non hanno strumenti idonei per far seguire le lezioni ai loro figli possono quindi farne richiesta, inviando un apposito modulo (scaricabile dal sito del Comune) da inviare compilato a [email protected] entro lunedì 6 aprile. Chi non può mandare una mail può telefonare allo 0584.996694 dalle 8 alle 11:45: la telefonata sarà registrata come fonogramma e avrà lo stesso valore del modulo firmato.

“Si tratta – commenta il sindaco di Massarosa Alberto Coluccini – di una opportunità importante per le famiglie del nostro territorio. Voglio ringraziare la scuola che si è subito attivata per l’acquisto del materiale e delle connessioni internet”

Qualora i 39 tablet acquistati non bastassero per soddisfare tutte le richieste sarà cura

della stessa scuola chiedere ad altre scuole del territorio che ne hanno disponibilità gli strumenti digitali necessari in comodato d’uso, a seguito di attivazione di reti di solidarietà e mutuo aiuto per la didattica a distanza. Laddove anche le scuole del territorio circostante risultino prive di esuberi di dispositivi digitali o comunque non sufficienti a rispondere ai bisogni, sarà necessario per l’istituto stabilire delle priorità per l’assegnazione degli strumenti in comodato d’uso gratuito.

La buona notizia dei tablet che saranno disponibili già da martedì, fa passare in secondo piano la brutta notizia che ha riguardato la scuola di Piano di Conca qualche giorno fa. Sono stati infatti rubati due notebook che erano conservati dentro un armadietto in metallo in un’aula. Uno dei due tablet è stato successivamente ritrovato, mentre l’altro è andato perso.

(Visitato 152 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 04-04-2020 14:06