Tutti (o quasi) concordi. Ersu realizzerà, in un capannone già esistente, nuovi ambienti con spogliatoi dei dipendenti e uffici, nuovi parcheggi per i mezzi, una buona nuova per la frazione del Pollino. “Non si andranno ad insediare nuove attività produttive – taglia corto Gabriele Marchetti, capo gruppo di Forza Italia all’indomani del consiglio comunale – semmai il contrario: andiamo grazie agli investimenti di ERSU ad eliminare una situazione di degrado, a valorizzare la frazione con un intervento che porterà miglioramenti dal punto di vista dell’organizzazione, della viabilità e dei lavoratori. Mi fa piacere che molti consiglieri, anche di minoranza, abbiamo riconosciuto le tante difficoltà del Pollino, meglio tardi che mai.

Ma non solo.  154 mila euro, normativa nazionale permettendo, disponibili per l’emergenza Covid “con l’impegno – interviene Sandra Da Prato, consigliere Lega – che saranno ricollocate in quel capitolo alla fine dell’emergenza per portare avanti questo intervento molto atteso”.

E’ bene precisare che questo intervento è stato concordato prima dell’emergenza sanitaria.  – precisano Marchetti e Da Prato – e le questioni affrontate sono portate avanti nel rispetto del nostro programma elettorale e del voto dei cittadini che ci hanno chiamato ad amministrare Pietrasanta. Siamo comunque a disposizione per un confronto su temi di interesse della comunità. Non appena la situazione di emergenza sanitaria sarà rientrata torneremo ad informare, come abbiamo fatto in tante altre occasioni, i residenti di tutte le frazioni Pollino compreso.

Sostituzione di tutte le tubazioni GAIA, i dossi per ridurre la velocità di fronte alla scuola, l’installazione di molti punti luce, le asfaltature, la rete fognaria in via Pontenuovo l’amministrazione c’è e sta rispettando il suo programma di mandato.

(Visitato 182 volte, 1 visite oggi)
TAG:
da prato forza italia lega marchetti pollino

ultimo aggiornamento: 09-04-2020


Mallegni (FI), il Governo abbandona a se stesso il settore turistico

“Medici di famiglia senza mascherine”, la denuncia di Montemagni della Lega