Emergenza Covid 19, a Viareggio nuovo bando per i buoni pasto - Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Emergenza Covid 19, a Viareggio nuovo bando per i buoni pasto

Riaperti i termini per le domande di accesso ai buoni spesa a sostegno dei nuclei familiari più esposti agli effetti economici, derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19.
 
Il Fondo di Solidarietà Alimentare, aveva infatti assegnato al Comune di Viareggio 333.338,62 euro per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali dei cittadini in stato di bisogno: per primo bando, aperto il mese scorso, sono arrivate oltre duemila domande, 994 delle quali sono state accolte. Restano ancora 117mila euro che è l’importo che verrà erogato in questa seconda procedura.
 
Il nuovo bando è rivolto esclusivamente a chi non ha presentato la domanda nella precedente procedura di erogazione: potranno fare domanda i cittadini privi di reddito o copertura assistenziale, persone e nuclei familiari in condizione di indigenza con priorità per chi non usufruisce di alcun sostegno pubblico. Peserà tra i requisiti anche il monoreddito o il mutuo per la prima casa. Non sono ammessi al beneficio coloro che hanno depositi bancari o postali.
 
«Abbiamo deciso di dare l’opportunità di accedere ai buoni spesa a più persone possibile, anche a chi, in un primo momento dell’emergenza poteva non aver maturato i requisiti essenziali – commenta l’assessore al Welfare Gabriele Tomei -. Faremo tutte le verifiche necessarie sulle autocertificazioni: la raccomandazione è di non ingolfare l’ufficio con domande nulle o prive dei requisiti necessari».
 
Il modulo di richiesta in formula di autocertificazione dovrà essere compilato in ogni sua parte e firmato in calce, pena l’esclusione dal beneficio, e inviato esclusivamente in modalità on-line alla casella di posta dedicata [email protected] dal 7 maggio al 14 maggio 2020 compreso. Dopo tale termine non saranno ammesse richieste.
 
L’istruttoria – analisi e verifica – delle domande verrà effettuata dal Servizio Sociale del Comune di Viareggio sulla base di quanto dichiarato. In caso di esito positivo, i buoni saranno consegnati a cura della Protezione Civile previo appuntamento telefonico (i soggetti saranno contattati da volontari delle associazioni).
 
I buoni spesa saranno erogati attraverso appositi voucher, entro il 30 maggio, in un’unica soluzione: saranno consegnati dalla Protezione Civile in collaborazione con le associazioni di volontariato convenzionate, previo appuntamento telefonico. Al momento del ritiro dei buoni i richiedenti dovranno sottoscrivere l’avvenuta ricevuta sulla documentazione che verrà presentata dagli operatori.
 
Il voucher, che verrà stampato in due tagli da 50 e da 10 euro, è commisurato al numero di componenti del nucleo familiare: il contributo va da un minimo di 100 euro ad un massimo di 400 euro, oltre ai bonus in caso di figli minori o di presenza di patologie e invalidità.
 
Sul sito comunale è pubblicato l’elenco degli esercizi commerciali e delle farmacie che accettano i voucher.
 
Tutte le informazioni sono pubblicate sul sito del Comune.
(Visitato 486 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 06-05-2020 9:23