“I primi di marzo, all’inizio di questa brutta storia del COVID19, mi ero tolto l’orologio e non me l’ero più rimesso, fino ad oggi, perchè il tempo esiste se esistiamo veramente noi”.

Lo afferma in una nota il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro:

“Poche ore fa, mentre un giornalista di Rai tre m’intervistava, in una Passeggiata a mare semideserta e assolata, ho capito che qualcosa era cambiato e che potevo rimettermi l’orologio.
Non si può stare sospesi troppo a lungo, prima o poi bisogna far ripartire i meccanismi, ridare ossigeno ai nostri pensieri, riattivare la vita.
E ricaricare l’orologio”.

(Visitato 622 volte, 1 visite oggi)
TAG:
coronavirus giorgio del ghingaro viareggio

ultimo aggiornamento: 10-05-2020


“Il diritto ad andare in spiaggia deve essere garantito a tutti”

“Santini e la foto dell’ISIS, cosa di cattivo gusto”