“Era purtroppo facilmente intuibile-affermano Elisa Montemagni ed Elena Vizzotto, rispettivamente Capogruppo in Consiglio regionale e Responsabile per la Toscana delle politiche femminili della Lega-che il dover vivere per mesi a stretto contatto col partner, causa l’emergenza determinata dal Coronavirus, potesse creare ulteriori e gravi problemi alle donne che devono convivere con uomini solitamente violenti nei loro confronti.” “Le cifre sono impietose-proseguono le esponenti leghiste-e dicono come ci sia stata una drammatica ed esponenziale crescita nei maltrattamenti domestici, sfociati, in qualche caso, pure nella morte delle vittime di violenza.” “Molte volte, pur in condizioni normali-precisano Montemagni e Vizzotto-le stesse donne che subiscono percosse di ogni genere, non hanno la forza o l’effettiva possibilità di denunciare l’aggressore, perchè guardate a vista dal persecutore.” “Avevamo, quindi, pensato, prendendo spunto da quanto fatto in Piemonte ed Emilia-Romagna, regioni con due guide politiche distinte-sottolineano le rappresentanti del Carroccio-ad un modo per far sì che la donna oggetto di violenza potesse rendere noto il suo stato di disagio, senza dare troppo nell’occhio.” “In particolare-insistono Montemagni e Vizzotto-avevamo, quindi, predisposto un semplice modulo da reperirsi nelle farmacie toscane, dove la donna maltrattata potesse mettere nero su bianco il suo disagio.”Le farmacie-segnalano le esponenti della Lega-sono, pure nell’era del Covid-19, un luogo facilmente accessibile e quindi idoneo allo scopo.” “Sorprendentemente, però, un nostro atto in merito che favoriva questa modalità per chiedere soccorso-rileva Montemagni-è stato bocciato dal Pd, col Presidente Giani che ci ha dato il “contentino” affermando che era favorevole all’iniziativa, ma preferiva seguire, in tal senso, il voto contrario del Gruppo Pd.” “Insomma-concludono amaramente Elisa Montemagni ed Elena Vizzotto-neanche su un documento a difesa delle donne, chi governa la Toscana, ha avuto, dunque, il buonsenso di appoggiare una nostra proposta….”

(Visitato 103 volte, 1 visite oggi)
TAG:
covid elisa montemagni maltrattamenti alle donne

ultimo aggiornamento: 14-05-2020


Covid 19, la denuncia di Montemagni: “Pesanti ritardi negli esiti dei tamponi”

Coronavirus, Marchetti (FI): «Balneari, hotel e ristoratori: protocolli Inail-Iss minano la ripartenza. La Regione entri in campo»